traveler advisor

26055818_2048648418700070_5719526706539256282_n

Abbiamo due punti di vista: uno, quello del cervello, dal quale sembriamo dei viaggiatori in un mondo da scoprire, con bussola, orologio, e forse anche una mappa tra le mani, e l’altro, quello della mente, in genere per nulla conosciuto, dove invece siamo la scoperta, con lo spazio e il tempo a mo’ di gambe e forza, e con il mondo in mano.

veloce come un lampo

Il Conscio è un processo che coinvolge la Coscienza e le sue espressioni (le Vibrazioni, le Energie e la materia), che a livello della Coscienza avviene appena come un lampo di auto-coscienza, in cui accadono simultanei tutto l’intero esistere e l’individuo, ma che al livello delle energie per la mente sembra succedere in un determinato tempo e spazio come conseguenza di accadimenti precedenti, come prologo di una storia futura. Il processo del Conscio non termina con la sua temporanea espressione fisica, questa lo definisce momentaneamente anche nel mondo della materia, ma si conclude con la sua maturazione in ogni suo livello di espressione. Esso termina nell’infinità unicità, stato in cui Coscienza e Conscio sono realizzati come indivisibilmente Uno riferito all’unico Sé. Uno stato in cui non esiste il senso di individualità relativa e che rende eterno nella Coscienza quel lampo di autocoscienza, sebbene la specifica forma mentale e fisica non sussistano più, sebbene non sia mai esistito un io nella Coscienza.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑